crostata-mele

La crostata si può preparare in tanti modi, con la frutta, con le creme, tra queste sembra che la preferita sia quella con la crema pasticcera, ma anche con la marmellata. Adatta per la colazione, per la merende, e perchè no! Anche per festeggiare una ricorrenza,un compleanno o come dessert dopo un pranzo o una cena con amici.
A seconda dell’occasione si sceglie come farcirla per la colazione potrebbe andare bene la marmellata. Per una festa le creme oppure la frutta e così via.

La crostata nella foto in alto è stata preparata con la marmellata di mele, con la confettura preparata in casa.
Per questo tipo di marmellata sono state usate le mele Renette più adatte per preparare la confettura.
Perchè la marmellata sia buona servono delle mele belle sane e al punto giusto di maturazione. Anche la scelta delle pentole per la cottura influisce sulla buona uscita della marmellata, si devono usare, preferibilmente, le pentole in acciaio dal fondo alto.

Ma veniamo agli ingredienti per la preparazione della crostata di mele:
Per preparare la marmellata naturalmente servono le mele, se volete prepararne un po’ di più per metterla da parte ricordatevi di usare dei barattoli a chiusura ermetica e che siano ben puliti.
In questo caso usiamo più mele circa 1 kg di mele Renette,ma vanno bene anche le mele cotogne, e serve anche 850 grammi di zucchero.

Le mele vanno lavate, si elimina il picciolo il torsolo e anche i semi. Si tagliano a pezzetti con la buccia. Mettetele in una pentola con 10 cl di acqua e fate cuocere fino a quando non diventano morbide. Dopo passatele con il passaverdure e mettete il passato di mele nella pentola con il succo di un limone, lo zucchero, mescolate continuamente fino a quando non si sarà sciolto. Fate cuocere per circa 30 minuti fino a quandola marmellata non sarà della consistenza desiderata, ricordatevi di mescolare continuamente.
Preparata la marmellata possiamo preparare la nostra crostata.

Per preparare  la crostata per sei persone servono 200 grammi di farina 00, 100 grammi di burro, 100 grammi di zucchero, un uovo, sale, un limone, la marmellata .
Prendete una bella terrina e mettete dentro la farina, nel mezzo lo zucchero, il sale, la buccia grattugiata del limone, l’uovo il burro a pezzi, impastate. E con l’impasta formate una palle con un canovaccio o con la pellicola e lasciatela riposare in frigo per trenta minuti.
Passato questo tempo stendete la pasta dividetele e con una parte stendete una sfoglia grande quanto la tortiera che andrete a utilizzare. Ungente la tortiera di burro e ricopritela con la sfoglia.
Con la pasta rimasta formate la grata da posare sul disco. Prima però cospargete sulla sfoglia la marmellata di mele, poi posate sopra la grata. Infine mettete la crosta nel forno caldo e lasciatela cuocere per 45 minuti a 200 gradi.

biscotti
Biscotti morbidi e soffici bagnati nel cioccolato, buoni da accompagnare con il tè.

Ingredienti:
300 g di farina 250 g di burro 270 g di zucchero al velo 150 g di cioccolato fondente 8 albumi 1 bustina di vanillina

Preparazione Biscotti al cioccolato per il tè:
In una terrina lavorate il burro con lo zucchero al velo, fino a quando il composto non sarà spumoso. A quel punto aggiungete la farina un po’ alla volta, la vanillina gli albumi montati a neve. Con l’impasto riempite delle piroettine, mettete i biscotti sopra una teglia da forno, poi mettete la teglia nel forno caldo e lasciate cuocere i biscotti per 10 a 200 gradi.

Quando saranno dorati toglieteli dal forno e lasciateli raffreddare. Mentre aspettate fate sciogliere a bagnomaria il cioccolato con mezzo bicchiere di acqua. Quando i biscotti saranno pronti toglieteli dalle piroettine e bagnateli per metà nel cioccolato, posate sopra una gratella i biscotti ricoperti di cioccolato e lasciatele solidificare il cioccolato.

quiche-asparagi-gamberetti

Quiche asparagi e gamberetti

Questo è solo uno dei tanti modi per preparare la quiche, torta salata, con gamberetti e asparagi.

La quiche nella sua versione originale, o forse meglio dire quella più conosciuta, vuole la crème fraîche e la pancetta Cos’è la crème fraîche? E’ una crema tipica della cucina francese .
Ma noi useremo la panna liquida e aggiungiamo gli asparagi e i gamberetti.

Gli ingredienti sono per quattro persone, servono:
200 grammi di pasta sfoglia, un mazzetto di asparagi, 20 cl di panna fresca, due uova, 50 grammi di pancetta, 12 gamberetti, olio d’oliva extra-vergine q.b., sale, pepe.

Iniziamo facendo saltare n un apadella per due minuti a fuoco vivo i gamberi sgusciati. Puliamo asparagi eliminando la parte dura del gambo. Poi fateli cuocere a vapore per cinque minuti. Incorporate le uova alla panna, aggiungete un pizzico di sale e una manciata di pepe.

Prendete una tortiera e ungetela con un filo di olio, stendete la pasta sfoglia, in una sfoglia leggermente più grande della tortiera che andrete a utilizzare. Ricoprite la tortiera con la sfoglia, anche i bordi. Distribuite sopra gli asparagi con la pancetta,.disponete i gamberetti e versate il composta alla panna.
Mettete la quiche agli asparagi e gamberetti nel forno caldo e lasciatela cuocere per venti minuti a 200 gradi.
Ed ecco pronto un piatto che può essere servito sia come antipasto che come contorno.

dolce-mimosa
La torta mimosa è un dolce che si prepara per la festa della donna, praticamente è un pan di Spagna, bagnato con liquore limoncello o altro liquore, farcito con crema chantilly, e all’interno ananas. E per dare l’effetto mimosa ricoperto di pan di Spagna tagliato a quadretti, oppure sbriciolato.

Prepariamo il Pan di Spagna con questi Ingredienti :

100 g di farina, 50 g di fecola di patate, 6 uova, 200 g di zucchero a velo, 1 limone, 1/2 noce di burro.
PEr farcire la Torta mimosa usiamo questi ingredienti :

200 g. di ananas tagliato a pezzetti, 250 g. crema chantilly, limoncello.
Ingredienti per la crema pasticcera:

½ di latte, 5 tuorli d’uovo, 100 g di zucchero, 30 g di farina, una bustina di vaniglina, un pizzico di sale.

Mentre la crema Chantilly la prepariamo così:

125 g di crema pasticcera 125 g di panna montata

Preparazione crema pasticcera:

Fate bollire il latte con la vaniglina, nel frattempo in una terrina montate a crema i tuorli con lo zucchero, unite la farina, il sale continuando a mescolare con una spatola di legno, in modo che non si formino grumi, e aggiungete, poco alla volta, il latte bollente. Versate la miscela in un tegame e cuocete a fiamma bassissima, continuando a mescolare, togliete dal fuoco un attimo prima di arrivare all’ebollizione. Lasciate raffreddare la crema, mescolandola ripetutamente.

Preparazione Crema Chantilly:

In una terrina montate la panna fresca, poi unitela alla crema pasticcera fredda e mescolate delicatamente.

Preparazione Pan di Spagna:

Dividete gli albumi dai tuorli, in una terrina sbattete i tuorli con lo zucchero, lavorate bene fino a il composto non sarà spumoso, poi, aggiungete un po’ alla volta la fecola di patate. In un’altra terrina montate a neve gli albumi con la scorza grattugiata del limone e aggiungeteli delicatamente ai tuorli con lo zucchero. Versate il composto in uno stampo per torte precedentemente imburrato e mettete il pan di Spagna nel forno caldo e lasciatelo cuocere a 180 gradi per circa 30-40 minuti. Quando il pan di Spagna sarà pronto spegne il forno e lasciato raffreddare senza toglierlo dal forno .

Preparazione Torta mimosa:

Tagliate il Pan di Spagna in tre dischi, mettete un disco da parte che servirà per decorare la torta, bagnate gli altri due dischi con il liquore, spalmate sopra un disco una parte di crema chantilly, posate sopra l’ananas tagliato a pezzetti e posate sopra il secondo disco, ricoprite la superficie della torta di crema chantilly, anche i bordi. Il terzo disco tagliatelo a quadratini e cospargetelo sulla torta per dare l’effetto mimosa .